Comunicazioni dati fattura e liquidazioni 2018 al via le novità

16/04/2018

Con il DL 148/2017, sono state disposte modifiche alle modalità di trasmissione “dei dati delle fatture emesse e ricevute”, ovvero il cd. spesometro, mentre con il provvedimento 62214/2018 sono state modificate alcune specifiche del modello di comunicazioni delle liquidazioni IVA.

COMUNICAZIONI DATI FATTURA

Scadenze
Per l’anno d’imposta 2018, la cadenza prevista dalla legge che ha istituito l’adempimento è trimestrale; tuttavia, il predetto DL 148/2017 ha previsto la possibilità di optare per l’invio semestrale dei dati fattura nonostante ad oggi non sia ancora chiara la modalità di esercizio dell’opzione.

Dati fattura con opzione Dati fattura trimestrali
Opzione invio semestrale
I° semestre 2018: entro il 30 settembre 2018;
II° semestre 2018: entro il 28 febbraio 2019.
I° trimestre: entro il 31 maggio 2018;
II° trimestre: entro il 30 settembre 2018;
III° trimestre: entro il 30 novembre 2018;
IV° trimestre: entro il 28 febbraio 2019.

Nuove modalità d’invio
A tal proposito si segnala che le nuove comunicazioni dovranno contenere:

per ogni documento riepilogativo delle fatture emesse:

  • Numero della fattura;
  • Data di registrazione;
  • Partita Iva del cedente/prestatore;
  • Base imponibile;
  • Aliquota Iva applicata ed imposta (ove presente).

per ogni documento riepilogativo delle fatture ricevute:

  • Numero della fattura;
  • Data di registrazione;
  • Partita Iva del cedente/prestatore;
  • Base imponibile;

Aliquota Iva applicata ed imposta (ove presente)

COMUNICAZIONI LIQUIDAZIONI IVA

Scadenze
Per l’anno d’imposta 2018, la cadenza prevista dalla legge che ha istituito l’adempimento è trimestrale.

Scadenze comunicazioni
I° trimestre: entro il 31 maggio 2018;
II° trimestre: entro il 30 settembre 2018;
III° trimestre: entro il 30 novembre 2018;
IV° trimestre: entro il 28 febbraio 2019.

Novità
Con riferimento al Provvedimento 62214/2018 del Direttore dell’Agenzia delle Entrate, è stato approvato il modello aggiornato per la comunicazione delle liquidazioni IVA a partire dal primo trimestre 2018. Con riferimento alle novità, è stata inserita un’apposita sezione per l’informativa relativa al trattamento dei dati personali, nel quadro VP è stata inserita al rigo VP 13 una casella per la specifica del metodo utilizzato per il calcolo dell’acconto IVA ed infine è stata inserita una casella per la segnalazione di operazioni straordinarie eventualmente accadute nel trimestre.

Autore: Andrea Sormani

Fonte: Legge 148/2017 e Provv. 62214/2018

Andrea SormaniLegge 148/2017Provv. 62214/2018